Grand Prix Colosseum: a un passo dalla tripletta

Il GBC si porta a casa 7 medaglie dal torneo Grand Prix disputatosi a Roma dall'8 al 9 maggio 2021.

Partendo dai più giovani under15, Alex Bianchi ottiene due terzi posti nelle categorie di singolare maschile e doppio misto insieme alla compagna Lena Kobler (ASV Mals).

Nel singolare, dopo aver passato i primi due turni con poche difficoltà, deve arrendersi contro Davide Izzo (Piume D'argento) che conquista l'oro vincendo anche la finale.

Breve il percorso di Sophie Bianchi che perde contro Eya Dhahri 21-6/21-7 nel singolo femminile e con un doppio 21-8 nel misto con il compagno Alessio Catalfamo (Le Saette) contro la coppia Capetta-Fornaciari (Alba Shuttle).

Quasi perfetto invece il percorso di Thomas Bianchi che sfiora la tripletta, perdendo soltanto la finale di singolare maschile contro un avversario molto ostico del Junior BC Milano (Zyver De Leon). Il doppio misto lo conquista senza particolari difficoltà insieme alla compagna Adele Bobbio (Acqui BC) non concedendo neanche un set nell'andamento della gara. La finale finisce con il punteggio di 21-14/21-17 contro la coppia altoatesina dell' ASV Malles. Il doppio maschile under19 vede un percorso combattuto per la coppia formata da Thomas e Biagio Pierno, (BC Celeste) che vincendo la semifinale contro la coppia formata da Jan Gurschler e Matthias De Stefani, soltanto al terzo set con il punteggio finale di 21-16, affrontano i favoriti del torneo, i due siciliani Perna-Calderaro. L'inizio è a favore della coppia siciliana che conquista il primo set con un punteggio tirato di 22-20. La coppia ligure-campana però non si arrende e conclude la partita vincendo i due set successivi con un doppio 21-16.

Nella categoria Master 50, Federico Bianchi si ferma nella semifinale con una partita molto tirata che finisce a favore dell'altoatesino Konrad Hofer, il quale raggiunge il traguardo con il punteggio finale di 21-16.


A sinistra: la coppia Bianchi-Pierno

In mezzo: secondi classificati DM under15 Bianchi Alex-Polito Marco

A destra: primi classificati DM under19 Bianchi Thomas-Pierno Biagio