Superseries Malles

29 e 30 maggio: questi sono i giorni dove si è tenuto nella città di Malles, (Alto Adige) il secondo superseries della stagione 2020/21 che ha ospitato più di 160 iscritti, provenienti da tutte le regioni italiane.




I giocatori genovesi partecipanti sono stati i tre fratelli Bianchi: Thomas, Alex e Sophie che hanno dimostrato nel corso del torneo, una ottima capacità di competizione contro alcuni dei più grandi nomi attuali nel campo del badminton. Nonostante le difficoltà di disponibilità delle palestre, che ha reso difficile gli allenamenti nel nostro club, i 2 fratelli, Thomas e Alex sono riusciti a portarsi a casa un totale di tre medaglie di bronzo.

Nella categoria under13, Sophie, dopo aver vinto senza difficoltà il primo turno contro Greta Zilli (ASV Malles) deve concedere la sua seconda partita alla testa di serie numero 2, Franziska Waldner con il punteggio di 21-10/21-13 a favore della giocatrice di Merano.

Nel doppio femminile under15 insieme alla compagna del GSA Chiari, Lara Torresi, non riesce a conquistare la vittoria al primo turno contro la coppia Malleier-Tribus della società Überetsch Badminton.


Nella categoria del singolare maschile under15, Alex, dopo aver passato il primo turno con un bye, non riesce a superare il secondo contro il siciliano Tancredi Virzi' che dimostra una ottima pazienza di gioco, tenendo gli scambi lunghi che hanno messo in difficoltà il genovese. Il punteggio finale è stato di 21-16/21-15

Il doppio misto under15 ha visto Alex vittorioso insieme alla compagna Lena Kobler (ASV Malles) contro la coppia la quale avevano vinto già al precedente torneo a Roma, disputatosi qualche settimana prima, con un tirato 22-20/21-14. Arrivati in semifinale, devono affrontare i secondi favoriti del torneo, la coppia formata da Manuel Pircher e Sofia Galimberti ( Badminton Überetsch). La partita è molto bilanciata ma la vittoria arriva al secondo set per la coppia altoatesina con un punteggio finale di 21-19/21-17.

Anche nel doppio maschile under15 Alex riesce a ottenere un terzo posto insieme al compagno Marco Polito (ASD Padova). La semifinale vede però la coppia Andergassen-Izzo vincente con un doppio 21-16.



Concludendo con la categoria di under19, Thomas sfiora la finale nel doppio misto insieme alla compagna Adele Bobbio (Acqui BC). Nella semifinale infatti, perdono al terzo set contro la solida coppia Frank-Gander (ASV Malese) recuperando il primo set perso 22-20 con un punteggio di 21-14. Il terzo set è una battaglia all’ultimo punto che però vede la coppia altoatesina vincente per 21-18. Nel doppio maschile,insieme al compagno Biagio Pierno non riesce a superare la coppia esperta di Gurschler-De Stefani che giocano in casa, con i quali avevano vinto nel torneo precedente a Roma. Come al solito è stata una partita molto combattuta, durata 51 minuti,il punteggio finale è stato 25-23/14-21/21-18.

Nel singolare maschile il primo turno è facile per il sedicenne genovese che sorpassa il giocatore del Bolzano, Leopold Mayr con un solido 21-9/21-6. I quarti di finale vede una partita di ottimo badminton contro la testa di serie numero 1, Matthias Frank (ASV Malles).

Thomas infatti conquista il primo set per 21-15 dove la massima concentrazione e la voglia di vincere ha sicuramente contribuito. Il secondo set va a favore dell’avversario che chiude con un 21-13. Il set finale vede entrambi i giocatori stanchi ma non finiti. La partita è molto combattuta con scambi di ottima qualità ma la precisione porta a Frank la vittoria con il punteggio finale di 21-18.

Sicuramente un risultato molto buono per Thomas che ha avuto poca possibilità di confrontarsi con giocatori del suo livello di altre regioni.

Una trasferta di insegnamento per i tre fratelli Bianchi che lavoreranno focalizzati negli allenamenti in vista del prossimo torneo Grand prix a Modena a fine giugno.